Fondazione Sipari

La Fondazione

Per informazioni sulle visite guidate alla casa-museo "Palazzo Sipari" contattare il n° 334 3495164

Per volontà della Marchesa Maria Cristina Monticelli Obizzi Sipari, figlia dell’On. Erminio Sipari, nel luglio 2005 è stata costituita una Fondazione avente carattere di utilità sociale (ONLUS), presieduta fino al dicembre 2006 dalla stessa Marchesa Sipari e finalizzata alla conservazione ed alla tutela del cospicuo patrimonio architettonico e storico rappresentato dal Palazzo e dalle rispettive pertinenze. Tra di esse figurano diversi terreni e fabbricati che insistono sulle campagne circostanti il paese, ed annovera anche la cappella privata dell’Addolorata e due mulini, uno dei quali trasformato in centrale per la produzione di energia idroelettrica dallo stesso Erminio Sipari. La Fondazione, che porta il suo nome e quello della consorte Zelmira, comprende tra i propri scopi statutari la promozione di attività volte all’incremento delle conoscenze sull’ambiente, alla conservazione dei beni culturali e ambientali presenti a Pescasseroli nonché dei valori architettonici, storici e artistici della Marsica e dell’Abruzzo, avvalendosi del supporto della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici per l’Abruzzo, dell’Ente Parco Nazionale, del Comune di Pescasseroli, di Italia Nostra e della Fondazione Cassa di Risparmio dell’Aquila. Tra i principali obiettivi che la Fondazione si prefigge figura l’apertura al pubblico della casa-museo della famiglia Sipari e la costituzione di un centro per la diffusione culturale presso la sede di palazzo Sipari a Pescasseroli.